Destinazione Melbourne

In una spiaggia del South Australia, con il suono dell’oceano in sottofondo, scrivo queste parole. Dopo mesi di blocco, di silenzio, dove non ho pubblicato nessun articolo per il mio blog, queste parole escono fuori con naturalezza. Senza il blocco del foglio bianco.
Lasciandomi cullare dalla melodia dell’oceano, la mia mente ritorna a quel 27 gennaio del 2016. Una data, per me, importante, la data che segna l’inizio di una nuova vita, l’inizio di una nuova avventura.
Pur essendo passati quasi 4 anni, i miei ricordi sono vividi, quasi come se fosse successo ieri.

Dopo ore e ore di volo (Roma – Melbourne, scalo Dubai) finalmente atterrai a Melbourne. Era sera inoltrata ed un taxi mi portò al mio ostello. Il fuso orario non tardò a farsi sentire. Fu una notte alquanto insonne. Fissai il soffitto per non so quanto tempo. Le prime luci dell’alba incominciavano a rischiarare tutto quando finalmente riuscì ad addormentarmi. Ma il risultato fu che mi svegliai dopo pranzo, venendo meno anche ad un appuntamento con una mia amica che all’epoca viveva a Melbourne e che mi avrebbe aiutata con le prime essenziali cose. Come ad esempio comprare una sim card per lo smartphone.

Nel pomeriggio riuscì a rintracciare la mia amica, attivando il WiFi dell’ostello (pagando 5 dollari per un giorno). A Melbourne gli ostelli sono dotati di WiFi ed è possibile acquistare la scheda per usufruirne.

Ancora un po’ stordita per il fuso orario, ancora incredula per aver realizzato uno dei miei più grandi sogni: andare in Australia, incominciai a muovere i primi passi.

Per la scelta della sim card optai per Optus. Ma c’é veramente l’imbarazzo della scelta: Telstra, Vodafone, Belong, Tpg e molte altre.

Anna

25 pensieri su “Destinazione Melbourne”

  1. Rispetto a tutto ciò che scrivo e leggo, ammetto che è la prima volta che mi imbatto davanti un costrutto di questo genere. Complimenti per la scelta lessicale e strutturale, seguirò con estremo interesse il tuo viaggio nella splendida Australia.

    Piace a 1 persona

  2. L’inizio di una meravigliosa avventura. Posso chiederti a che età hai preso la decisione di andare a Melbourne? Te lo chiedo perché a me spaventa tantissimo l’idea di lasciare l’Italia. A mio marito invece piacerebbe molto, ma io proprio non me la sento…

    Piace a 1 persona

  3. La data d’inizio di una nuova avventura, è qualcosa di magico e va festeggiato ogni anno. Io, al mio quinto anno all’estero, non ho smesso di farmi gli auguri per l’aver scelto un paese differente dove vivere. 🙂
    Sono curiosa di leggere il resto della tua storia!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.