Obiettivi

Capitolo 3

Era un tardo pomeriggio del 2016, ero seduta sul mio letto, nella mia camera a Southbank, Melbourne.

Mi fermai ad osservare pezzi di cielo tra i palazzi mentre pian piano il sole calava per lasciare spazio alla luna.

Sembrava tutto lento, lontano dalla frenesia che soltanto due mesi prima avevo nella mia vita, con le luci di Times Square, la stazione di Grand Central sempre piena di persone, le macchine impazzite che giravano nella Grande Mela.

Quell’odore di ricchezza e carriera che respiravo nelle persone che frequentavo.

Era tutto diverso ma qualcosa di uguale c’era.

Il mio desiderio di costruire una carriera. La mia ambizione.

La mia voglia di poter dire:

“con questo lavoro potrei vivere in qualunque parte del mondo”, “con questo lavoro e competenze potrei sempre salire su un aereo e non resterò mai senza lavoro e senza soldi”.

Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.